L’azienda unisce una lunga esperienza sul mercato con la natura di un’industria nata nel pieno flusso dell’innovazione tecnologia. I passi risalgono al 1972, quando la rivoluzione microelettronica iniziò ad avere ripercussioni nei settori dell’informatica, dell’automazione e delle telecomunicazioni. A costituirla fu un gruppo di manager e tecnici provenienti da aziende di punta del settore e, da un piccolo laboratorio di progettazione, ben presto, sulla scia dei positivi riscontri del mercato, venne avviata una vera e propria linea di produzione con i primi apparati di telecontrollo e le protezioni per reti elettriche. 

Nel 1982 SELTA entra anche nel settore delle telecomunicazioni, come primo produttore italiano e uno dei primissimi in Europa ad adottare la tecnologia di commutazione digitale e la codifica PCM (Pulse Code Modulation) sulle proprie linee di centralini telefonici. Negli anni seguenti l’azienda registra importanti successi in questo settore con la tecnologia ISDN (Integrated Services Digital Network) –primo produttore italiano ad utilizzarla-, la convergenza multimediale con le piattaforme IP ibride e full-IP , fino alle più recenti soluzioni per virtualizzazione e il cloud pubblico e privato.

Per quanto riguarda il ruolo di SELTA nel mondo dell’Automazione e Controllo per le reti elettriche e di trasporto, ha avuto e tuttora ha una parte rilevante nell’ammodernamento della rete elettrica in Italia e in diversi Paesi esteri. E’ stata una delle prime aziende in Europa a sviluppare piattaforme conformi allo standard IEC 61850 per la gestione della rete di trasporto, divenendo il maggior fornitore in Italia di Terna, operatore delle distribuzione elettrica. Oggi le nostre soluzioni sono già parte integrante delle nuove frontiere delle Smart Grid e dei principali progetti in ambito europeo. 

Uno dei punti di forza che hanno permesso il successo di SELTA è stata la capacità di coniugare la stabilità con un orizzonte nel medio - lungo termine investendo sia nella capacità di sviluppo dei mercati sia delle tecnologie. Nel corso degli ultimi dieci anni l’azienda ha anche posto basi solide per un’espansione internazionale attraverso filiali dirette in Spagna e Russia; ha ammodernato e potenziato le sedi italiane di Cadeo e Tortoreto, a cui si è aggiunta la nuova sede di Roma.