Selta rende più facile l’ultrabroadband: fino a 1 Gbit/s sulla rete in rame

ottobre 20, 2015 (Londra)

User-added image

Comunicato Stampa
 
Londra, 20 ottobre 2015

La velocità della fibra ottica con i costi delle esistenti infrastrutture in rame. Questo è lo scenario previsto da Selta con le nuove soluzioni svelate in occasione del Broadband World Forum, in svolgimento a Londra dal 20 al 22 ottobre. L’azienda italiana, che è già fornitrice di infrastrutture FTTC (fibra all’armadio stradale) a grandi operatori italiani ed europei, ha annunciato nuovi apparati in grado di aumentare le prestazioni sull’ultimo tratto della rete d’accesso, utilizzando la tecnologia Vectoring tra l’armadio stradale e l’utente per superare la soglia dei 100 Mbit/s su distanze fino a 500 metri. Prestazioni ancora superiori, anche dell’ordine dei 500 Mbit/ 1 Gbit al secondo su distanze fino a 100 metri, possono essere ottenute attraverso la tecnologia G.fast, portando la connessione in fibra ottica fino al punto di distribuzione più vicino, per esempio in prossimità di un palazzo, per poi utilizzare  il normale doppino di rame nella parte finale del collegamento. Grazie alla soluzione G.Fast, il collegamento “verticale”, quindi all’interno del palazzo, non richiede più costosi e fastidiosi interventi edilizi e offre velocità di connessione simili alla fibra.

 “Grazie a queste soluzioni, gli operatori hanno a disposizione le tecnologie ottimali per rendere le reti ancora più veloci ed economicamente sostenibili, facendo così fronte alla richiesta sempre più crescente di contenuti video usufruiti via rete fissa e mobile  prevista dagli analisti di mercato per i prossimi anni”, ha dichiarato il CEO di Selta, Carlo Tagliaferri.

Selta SAMBHA: libertà di scelta e di crescita
L’azienda italiana, che è attiva nello sviluppo e commercializzazione di piattaforme xDSL fin dagli anni novanta, ha puntato le proprie carte sulla messa a disposizione di una piattaforma tecnologica – la famiglia SAMBHA - un condensato di innovazione che offre flessibilità, scalabilità e il più rapido ritorno dell’investimento.

Novità assoluta a questa edizione del BBWF è l’apparato SAMBHA G.Fast FTTdp, ovvero Fiber to the distribution Point, pensato per prolungare la connessione in fibra negli ultimi 100 metri con un collegamento in rame, fino a velocità dell’ordine dei 500 / 1000 Mbit/s, in funzione della distanza effettiva e della qualità dei cavi. In altre parole, la fibra può portare un canale GBE / GPON (Gigabit Ethernet / Gigabit Passive Optical Network), tipicamente a 2,5 Gigabit/s, mentre il segnale viene ripartito su un fascio di connessioni fino ad una velocità massima di 1 Gigabit/s per gruppi ridotti di utenti. L’apparato Selta consente di collegare fino a 8/16 utenti e, grazie alle sue dimensioni ridotte, i bassi consumi,  le differenti possibilità di alimentazione da rete elettrica e in tele alimentazione sulla rete di comunicazione, permette di supportare diversi scenari d’impiego, mantenendo la più elevata user experience.

SAMBHA 48C è un’unità ultracompatta, scalabile fino a 48 porte, di tipo “sealed”, in grado quindi di essere installata in ogni contesto, sovrapposta ad armadi esistenti o anche interrata. Può essere alimentata con corrente a 110/223 VAC o essere tele alimentata dalla linea di centrale.

SAMBHA 200 è uno degli apparati MSAN (Multi Services Access Node) più completi e flessibili sul mercato internazionale. La sua architettura fortemente scalabile permette la crescita in configurazione semplice o doppia fino a 192 o 384 porte. In funzione delle schede inserite, l’apparato d’accesso Selta permette di sostenere diversi scenari e accompagnare così l’evoluzione dell’infrastruttura dell’operatore, dalla tradizionale linea telefonica POTS, all’accesso ADSL, al VDSL, ora anche con Vectoring, tecnologia che, attraverso un algoritmo di soppressione del rumore consente di aumentare ulteriormente la velocità, in funzione della distanza tra l’armadio (cabinet) e l’utente finale: tipicamente 100 Mbit/s fino a 500 metri.
 
Informazioni su Selta
Selta è un’azienda attiva nelle piattaforme di comunicazione per le imprese, gli enti pubblici e per gli operatori di rete fissi e mobili oltre che nei sistemi di controllo e automazione delle reti delle public utility per l’energia e i trasporti. E’ il maggior produttore a capitale italiano di tecnologie e soluzioni per la Business Communication e per le reti a banda larga. Le sue soluzioni per le reti elettriche di trasmissione e di distribuzione trovano impiego presso le maggiori utility in tutto il mondo.
L’azienda ha sede e laboratori in Italia a Cadeo (Piacenza), Tortoreto (Teramo) e Roma, oltre a filiali e centri di supporto tecnico in Spagna (Madrid) e nella Federazione Russa (Mosca). Con circa cento ricercatori e progettisti nei laboratori  di Cadeo e Tortoreto e il 12% del fatturato dedicato alle attività di R&D, Selta è tra le maggiori aziende di proprietà italiana impegnate nell’innovazione.

Per ulteriori informazioni: www.selta.it
 
Selta Spa:  Caterina Basso – Responsabile Comunicazione 
c.basso@selta.it - Tel. Cadeo (PC): 0523.5016.378 -  Tortoreto (TE): 0861.772.511