Controllo, comunicazione e automazione: il trasporto ferroviario declinato da Selta

settembre 23, 2014 (Berlino, Germania)

User-added image

Comunicato stampa


Cadeo (Piacenza, Italia) / Berlino (Germania), 23 Settembre 2014 – Reti con la massima performance per il trasporto ferroviario: con questo messaggio Selta si presenta a InnoTrans, la maggior manifestazione internazionale dedicata ai veicoli e alle infrastrutture nel settore, a Berlino dal 23 al 26 settembre. 
 
L’azienda italiana, che ha sede a Cadeo, in provincia di Piacenza, infatti propone soluzioni per le reti di comunicazione, per quelle elettriche e per quelle di automazione e controllo. “Il trasporto ferroviario è in forte trasformazione in tutto il mondo, perché deve rispondere ad una molteplicità di richieste: velocità operativa, sicurezza, capacità di traffico, efficienza operativa, flessibilità gestionale anche al fine di ottimizzare i budget. Per questo occorre un approccio sempre più multidisciplinare, cui Selta può contribuire con le proprie competenze specifiche in settori chiave, complementate da partner industriali di classe internazionale per fornire un vero e proprio eco-sistema al servizio degli operatori europei e mondiali”, dice l’ad Gianpietro Freddi.
Automazione e controllo delle reti elettriche nonché comunicazione voce e dati sono tra le core competences di Selta, che è così in grado di sviluppare in modo sinergico soluzioni integrate per il mondo ferroviario. Ulteriori soluzioni per il controllo di impianti specifiche per il traffico su rotaia sono inoltre realizzate e presentate da Selta in collaborazione con Tecnau, azienda specializzata nelle soluzioni per il controllo remoto del traffico e dei sistemi, SCADA (Supervisory Control And Data Acquisition) per applicazioni ferroviarie, sistemi di controllo della trazione elettrica, display per  informazione al pubblico, sistemi di video-sorveglianza di impianti e stazioni.

Le Telecomunicazioni di Servizio “universali”
Le amministrazioni ferroviarie hanno la doppia esigenza di migliorare e ammodernare i loro sistemi di comunicazione interna proprio nel momento in cui una profonda trasformazione sta interessando tutto il settore, in favore di nuove architetture basate sulla tecnologia IP, con evidenti benefici in termini di funzionalità, espandibilità e costi di gestione e manutenzione. Nello stesso tempo, occorre tener conto anche del vasto parco installato nonché delle abitudini del personale e delle “learning curve” associate all’utilizzo di questi sistemi. 
Per questo, l’azienda italiana ha sviluppato una famiglia di sistemi di Telefonia di Servizio (STS), che sono già correntemente impiegati presso enti ferroviari in Italia e in Francia. A InnoTrans 2014, in particolare, viene presentato il sistema di Commutazione TeleFonica a bassa Capacità (CTFC) che oggi è oggetto di una accelerata diffusione presso la rete di SNCF su tutto il territorio francese. Il sistema sviluppato da Selta è basato su un multiplex di propria produzione (SAFN) che svolge funzionalità di gateway presso le molteplici tipologie di rete installate, siano esse analogiche o numeriche, commutate o a pacchetto, con protocolli proprietari o industry standard (SIP/IP). 
L’adozione del sistema può pertanto accompagnare l’evoluzione degli impianti, compresi i terminali, impiegati presso stazioni, posti di comando, rimesse, passaggi a livello, lungo-linea. Le schede di interfaccia di cui è dotato il sistema permettono un rapido adattamento alle esigenze, accompagnando così in modo economico e fluido l’evoluzione verso le moderne architetture di comunicazione. Selta mette a disposizione anche una gamma di terminali analogici e IP, oppure soft-phone. Le soluzioni proposte comprendono anche posti operatore o “pulpiti” la cui interfaccia utente può anche emulare il funzionamento degli apparati già in campo, senza necessità quindi di ri-addestramento del personale.

La Trazione Elettrica sotto controllo
Da oltre 40 anni tra gli specialisti mondiali nell’automazione e controllo delle reti elettriche, Selta fornisce una gamma avanzata di soluzioni che vanno dalla raccolta e gestione di informazioni locali di campo all’automazione delle sottostazioni elettriche, con gli apparati RTU / STCE, fino ai sistemi SCADA centralizzati della serie eXpert, in grado di assicurare il controllo e il funzionamento ottimale degli impianti 24 ore su 24. 
Di particolare interesse tra i prodotti esposti a InnoTrans 2014 è la gamma degli apparati di teleprotezione, insieme con  il sistema ASDE3, per l’asservimento di interruttori extra-rapidi nei sistemi per la rete di trazione elettrica. Tale apparato è stato sviluppato per massimizzare la disponibilità di energia nelle reti, coordinando il funzionamento degli interruttori extra-rapidi. Il risultato è la possibilità di evitare scatti intempestivi e ottimizzare le aperture. Tali apparati permettono di superare la tradizionale logica a relay e sono configurabili via software attraverso un'interfaccia seriale o Ethernet ed un programma applicativo.
 
 
 
Informazioni su Selta
Selta è un’azienda italiana attiva nelle soluzioni di automazione, controllo e smart grid delle reti delle public utility per l’energia e i trasporti, oltre che nelle piattaforme di comunicazione unificata, cloud e virtualizzazione per imprese, enti pubblici  ed operatori di rete fissi e mobili. E’ anche il maggior produttore a capitale italiano di tecnologie e soluzioni per le reti a banda larga. Le soluzioni di Selta dedicate alle reti elettriche di trasmissione e di distribuzione trovano impiego presso le maggiori utility in tutto il mondo. L’azienda ha sede e laboratori in Italia a Cadeo (Piacenza), Tortoreto (Teramo) e Roma, oltre a filiali e centri di supporto tecnico in Spagna e Federazione Russa. Con quasi 100 ricercatori e progettisti nei laboratori  di Cadeo e Tortoreto e il 12% dedicato alle attività di R&S, Selta è tra le maggiori aziende italiane impegnate nell’innovazione.
 
Contatti stampa 
Caterina Basso, Selta
c.basso@selta.it
+39.0523.50161