Le reti intelligenti nel mirino di Selta

S-IRE
novembre 6, 2013 (Bologna)
User-added image
 
Comunicato stampa

Bologna, 6 novembre 2013 -- Energia, comunicazione, controllo convergono nel nuovo mondo delle reti intelligenti e una “chiave” abilitante di quest’architettura viene proposta da Selta a Telecontrollo 2013, il forum dedicato alle tecnologie per le reti di pubblica utilità, in svolgimento a Bologna il 6-7 novembre.  Reti elettriche, di trasporto, idriche, infrastrutture pubbliche si stanno trasformando alla ricerca di una maggiore so-stenibilità economica ed ambientale e di una accresciuta efficienza. 
 
Alla base di questa trasformazione sono le nuove piattaforme di comunicazione, i sistemi di gestione evoluti, l’emergere di standard di settore, l’Internet of Things e in queste aree sono numerose le novità presentate dall’azienda italiana: tra queste, anche le tecnologie per le smart grid energetiche e l’impiego ottimizzato delle fonti rinnovabili, che proprio per le loro caratteristiche (variabilità temporale, carattere distribuito, bidirezionalità dei flussi) richiedono un approccio fortemente innovativo.
 
Tra le soluzioni presentate da Selta, un’anteprima internazionale è rappresentata dall’ingresso delle tecnologie della trasmissione su onde convogliate (PLC o Power Line Carrier), già ampiamente impiegate sugli elettrodotti ad alta tensione, anche sulle reti a media tensione, che interessano le cabine secondarie della rete di distribuzione, nodi strategici per il collegamento degli impianti di produzione distribuiti, come sono quelli solari ed eolici. Il sistema presentato da Selta consente di trasmettere fino a 250 kbit/s sulla stessa rete elettrica, semplificando in tal modo gli impianti e ottenendo una significativa riduzione dei costi.
 
Altro elemento cardine delle reti di controllo è una nuova generazione di switch/router con caratteristiche idonee per l’inserimento nelle infrastrutture energetiche, come dimensioni contenute, supporto di diversi media di comunicazione, pluralità di standard trasmissivi, tra cui i protocolli Internet IPv4 e IPv6, elevata velocità operativa e bassa latenza.
A Telecontrollo 2013, l’azienda di Cadeo (Piacenza) presenta anche i sistemi S-IRE, una soluzione per la regolazione del funzionamento di impianti e apparati elettrici e un più agevole dialogo con la rete e i suoi sistemi di controllo, oltre a nuove soluzioni nel campo delle protezioni elettriche, in grado anche di favorire l’inserimento di impianti esistenti, di tipo “legacy” e proprietario, nelle reti di nuova generazione. 
 
Al Forum bolognese, Selta presenta anche i risultati di sperimentazioni condotte negli ultimi mesi nell’ambito di progetti sostenuti da fondi nazionale ed europei. Tra questi, un sistema di controllo per la gestione della rete di distribuzione in presenza di elevata penetrazione di impianti rinnovabili – idroelettrici e fotovoltaici – presso l’A.S.SE.M, azienda pubblica di San Severino nelle Marche.

 
Contatti stampa 
Caterina Basso, Selta
c.basso@selta.it
+39.0523.50161